Belli a tutti i costi: boom di prestiti per la medicina estetica

 

Sull’onda della crisi, delle tasse e dei tagli economici che le famiglie italiane sono tenuti a fronteggiare per essere certi di arrivare a fine mese, per alcuni lussi ,come la cura del corpo e della persona, sembra che i consumatori non badino davvero a spese.

Rimodellare il proprio naso, snellire la figura, rassodare,eliminare le rughe, dire addio con un solo colpo di bisturi a qualche centimetro di troppo, sono le nuove priorità e le richieste per motivare la ricerca di un finanziamento che renda possibile la dilazione della somma di cui si ha bisogno ( a volte molto cospicua) in più mesi o anni.

Sebbene la cura spasmodica del corpo non faccia più scalpore, stupisce questo nuovo approccio al bello a tutti i costi. Crisi o non crisi rimane che la bellezza e la sua cura continuano ad esse un’esigenza impellente e irrinunciabile per il consumatore moderno.

Oltre mille italiani infatti ogni mese richiedono un finanziamento per trattamenti di bellezza: rinoplastica, filler antirughe, trapianto dei capelli e tanti altri piccoli cambiamenti necessari per sentirsi bene e regalare una sferzata di ottimismo alla propria vita. Tenetevi forte, la notizia che più stupisce è che il 56% della richiesta di prestiti di questo genere arriva da uomini ed il 44% da donne. Il motivo che potrebbe spiegare questa anomala composizione del campione analizzato è probabilmente dovuta al fatto che gli uomini sono maggiormente abituati a chiedere prestiti rispetto alle donne. Un dato invece significativo è che l’età media si aggira attorno ai 40 anni con la richiesta di una cifra di circa 10.000 euro da restituire in media entro 5 anni.

Le richieste di finanziamenti e prestiti di questo genere non sono però omogenee su tutto il territorio italiano. Tra i maggiori richiedenti ritroviamo lavoratori privati ( 53%), liberi professionisti (12%) e dipendenti pubblici (11%). Infondo alla classifica ci sono pensionati, disoccupati e casalinghe che compongono ben il 15% del campione totale.

Dai dati appresi sembra quindi che quella della cura del corpo sia un’esigenza insopprimibile ed ecco quindi nascere numerose offerte da parte delle maggiori finanziarie con tassi di interesse tra l’ 8 e il 9%. Agos e Findomestic ad esempio propongono prodotti  che possono risultare particolarmente interessanti per chi ha deciso di richiedere un prestito per un trattamento di bellezza o per un intervento estetico.

Tirando le somme cosa si evince da questa analisi? Per gli italiani l’occhio vuole la sua parte anche in tempi di crisi ed essere belli non ha davvero prezzo, o forse sì quello di un finanziamento a lungo termine da restituire in comode rate in base alle proprie esigenze. Se siete alla ricerca di un prodotto del genere le maggiori agenzie di crediti al consumo offrono tante possibilità tra le quali scegliere per finanziare il sogno di possedere un corpo davvero perfetto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Belli a tutti i costi: boom di prestiti per la medicina estetica  

Tag

, , , ,

Articoli simili

Autore

Napoletana, laureata in Comunicazione Istituzionale d’Impresa presso l'università Suor Orsola Benincasa e maniaca dei Social Network, anche se 140 caratteri le sembrano sempre troppo pochi. Ha collaborato alla creazione di contenuti per blog su diverse tematiche. La curiosità e l’opinione altrui sono lo stimolo e il motore della sua passione e opinionZine è il pane per i suoi denti.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento