Come funziona la cessione del quinto per i pensionati?

 

Tutti i requisiti da possedere per ottenere il finanziamento riservato ai pensionati. Diverse forme pensionistiche sono escluse dal prestito.

Conoscere come funziona la cessione del quinto per i pensionati aiuta a comprendere l’opportunità finanziaria. Tutto ciò consente di scoprire i vantaggi riservati a questa categoria di persone. È sicuramente un ottimo strumento finanziario, capace di far fronte alle esigenze impreviste della vita quotidiana.

Come ottenere la cessione del quinto per i pensionati

Non è un’operazione finanziaria complicata poiché è sufficiente rivolgersi all’Istituto di credito per ottenere il prestito. La cessione del quinto dei pensionati fino a 90 anni può essere richiesta con semplicità, in virtù delle garanzie offerte dall’Ente previdenziale. Se la banca decide di erogare la cessione del quinto dei pensionati Inpdap, spetterà alla banca stringere gli accordi con l’Ente di previdenza per stabilire una quota mensile della pensione. La cessione del quinto dei pensionati over 80 avviene mediante una trattenuta della rata del prestito direttamente dalla pensione. È utile ricordare che la quota è pagata alla banca dall’Ente previdenziale. Questo importo non può superare il 20% della pensione.

Cosa è la cessione del quinto per i pensionati

È un prestito di denaro richiesto dal pensionato all’Ente previdenziale. La grave crisi economica non fa sconti a nessuno e il legislatore estende a questa categoria di persone la possibilità di ottenere prestiti personali, pagati con una trattenuta sulla rata della pensione. Per assicurare una massima tutela è l’Ente previdenziale a definire le modalità per concedere le somme di denaro. Il prestito erogato da un Istituto di credito viene rimborsato con un addebito automatico, effettuato dall’Ente previdenziale sulla pensione.

Come funziona la cessione del quinto per i pensionati

Il pensionato richiede il denaro presso una Banca oppure presso una Società finanziaria. L’Ente previdenziale versa la quota stabilita trattenendola dalla pensione. La durata del contratto relativo al prestito non può superare dieci anni. Per ottenere la somma di denaro è obbligatoria la copertura assicurativa per il rischio di morte prematura del titolare del prestito.

Quando è esclusa la cessione del quinto per i pensionati

La cessione del quinto non può essere richiesta sulle pensioni e sugli assegni sociali; sull’invalidità civile; sugli assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità; sugli assegni di sostegno al reddito (VOCRED, VOCOOP, VOESO); sugli assegni al nucleo familiare; sulle pensioni con la contitolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione; sulle prestazioni di esodo.

Gli obblighi del pensionato per la cessione del quinto

Per ottenere un prestito con la cessione del quinto, il pensionato deve richiedere la comunicazione di cedibilità della pensione. È un documento nel quale è indicato l’importo massimo della rata del prestito. La quota cedibile può essere ritirata presso qualsiasi sede dell’Ente previdenziale. Il certificato viene consegnato alla banca o alla Società finanziaria dove è stipulato il contratto del finanziamento. Se il pensionato si rivolge a una Società finanziaria convenzionata con l’Ente previdenziale, la comunicazione di cedibilità viene elaborata direttamente dalla banca o dalla finanziaria per via telematica. I tassi di interesse applicati sono più vantaggiosi.

Come calcolare la rata della cessione del quinto per i pensionati

Il calcolo della cessione del quinto si basa sulla pensione. L’importo cedibile è calcolato al netto delle trattenute fiscali e previdenziali, per non intaccare la somma della pensione minima stabilita annualmente dalla legge. I trattamenti pensionistici integrati al minimo non consentono di ottenere la cessione del quinto. Se siamo titolari di più pensioni cedibili, il calcolo si effettua sull’importo totale percepito.

Come tutelare maggiormente il pensionato

Una buona assistenza ai pensionati è sempre garantita. Prima di versare l’importo della rata trattenuta dalla pensione alla banca oppure alla Società finanziaria, l’Ente previdenziale verifica i tassi applicati per tutelare maggiormente il pensionato. Sono esaminate attentamente anche tutte le spese come l’istruttoria, l’estinzione anticipata, il premio assicurativo per premorienza, le commissioni, gli interessi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Come funziona la cessione del quinto per i pensionati?  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Giornalista professionista, ama viaggiare per conoscere le tradizioni culturali, autentica espressione del sapere. Curioso, preciso, attento ai minimi particolari, vuole incontrare persone intelligenti con le quali condividere una sana discussione sui grandi temi della vita. Particolarmente interessato alle questioni sociali, rivolge una costante attenzione alla grande scommessa del XXI secolo: un maggiore incontro tra i popoli per una consapevole condivisione del pianeta. Che può tramutarsi in una grande ricchezza culturale ed economica. Crede nel turismo sostenibile e nella green economy.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento