Come richiedere un prestito se si è cattivi pagatori?

 

DOMANDA: Per problemi di salute e di lavoro sono risultato un cattivo pagatore volevo sapere per accedere ad un prestito per avere una unica rata come posso agire per avere un prestito per saldare il mio debito verso i creditori

RISPOSTA: Essendo cattivi pagatori e quindi iscritti alle banche dati dei sistemi di informazione creditizia (come ad esempio Il Crif), risulta difficile reperire credito tramite i canali tradizionali. L’inserimento in tali banche dati è dovuto anche ad eventi di contingenza o improvvisi come ad esempio problemi di salute che possono portare ad un attività lavorativa limitata e quindi difficoltà ad adempiere ai pagamenti rateali. Se il debitore ha un lavoro con contratto a tempo indeterminato ha l’opportunità di richiedere una cessione del quinto o prestito delega. La cessione del quinto comporta una rata sottoforma di trattenuta in busta paga del 20% mensile, mentre il prestito delega comporta un ulteriore trattenuta del 20% mensile fino ad un massimo del 40% come trattenuta massima per il contraente. L’alternativa per tutti gli altri potrebbe essere Il prestito cambializzato (ormai comunque adottato da pochissimi istituiti italiani) che non tiene in considerazione eventuali iscrizioni in centrali rischi.

Risponde Diego Raimondo, titolare di RaimoMEDIA, azienda online dal 2009 attiva nel ramo del web marketing. RaimoMEDIA è tra le aziende leader nel settore finance e si interpone come veicolo pubblicitario tra utenti e finanziarie. Dal 2009 Oltre 100.000 Utenti si sono avvalsi di PrestitoDeal per cercare il proprio prestito personale – Prestito Deal
 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Come richiedere un prestito se si è cattivi pagatori?  

Tag

Articoli simili

Autore

La redazione di opinionZine è composta da professionisti, giornalisti e blogger specializzati nei settori di competenza.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento