Home » Mutui »

Conviene accedere un mutuo per liquidità?

 

Tassi vantaggiosi e nessun vincolo di utilizzo. Il mutuo per liquidità rappresenta un valido strumento per ottenere capitali.

Quello dei mutui è un settore davvero ampio: dal chirografario ai mutui per acquisto prima casa, mutui per ristrutturazione e ipotecari. Nel vasto panorama della famiglia dei mutui, particolare attenzione merita il mutuo per liquidità. Destinato alle famiglie e alle imprese che necessitano di capitali, offre il vantaggio di usufruire di tassi decisamente più convenienti se paragonati a quelli di un prestito personale.

Le caratteristiche di un mutuo per liquidità

Il mutuo per liquidità è un prodotto a metà strada tra un prestito personale e un mutuo ipotecario. A differenza del prestito personale richiede la presenza di una garanzia reale (un immobile non ipotecato) ma, l’importo erogato non è in alcun modo vincolato, come accade invece nel mutuo ipotecario.

In estrema sintesi un mutuo per liquidità è un prestito garantito da un immobile non ipotecato, ad un tasso decisamente più vantaggioso rispetto ad un prestito personale e, la somma ottenuta può essere impiegata senza per questo dover fornire alcuna giustificazione. Il tasso d’interesse applicato ad un mutuo per liquidità rimane lievemente più alto rispetto a quello riservato ad un mutuo ipotecario.

Il mutuo per liquidità, spesso chiamato mutuo cash richiede una serie di spese accessorie non previste invece dal classico prestito. Si tratta nello specifico di spese proprie del mutuo: perizia, atto notarile, istruttoria, assicurazione, e così via.

mutuo liquidità 2014

Quando si decide di richiedere un mutuo per liquidità bisogna considerare attentamente il peso di queste spese e la loro incidenza sull’operazione nel suo insieme: il costo di tali spese, infatti, potrebbe superare, in taluni casi e per richieste esigue, il risparmio ricavato in termini di interessi, e a quel punto potrebbe risultare più conveniente accendere un prestito tradizionale.  Come per ogni contratto, anche per il mutuo per liquidità bisogna valutare scrupolosamente tutti i pro e i contro. In linea di massima un mutuo per liquidità diviene decisamente  conveniente per somme superiori ai 30.000,00 euro.

Non esiste un importo massimo previsto per il mutuo per liquidità. L’erogato varia solo in relazione alle condizioni socio-economiche del mutuatario e alla sua storia creditizia, oltre che al valore dell’immobile posto a garanzia. In linea di massima un dipendente, può richiedere fino al 70% del valore dell’immobile che pone a garanzia, un libero professionista invece il 50% del valore del suo immobile. L’ immobile deve essere destinato ad uso abitativo e deve essere libero da ipoteche.

Il mutuo per liquidità rappresenta una valida alternativa anche al fido bancario che, normalmente, ha un tasso d’interesse più elevato e prevede una restituzione del credito in più breve tempo.

Chi può richiedere un mutuo per liquidità

Il mutuo per liquidità  può essere richiesto solo da coloro i quali risultano in possesso di una  casa libera da ipoteca e ad uso abitativo. Sarà così sufficiente mettere a disposizione la propria abitazione a garanzia dell’importo richiesto.

Per richiedere un mutuo per liquidità bisognerà, ovviamente, dimostrare una solida affidabilità patrimoniale.

Il richiedente, mutuatario,  deve essere maggiorenne, non deve aver superato 75 anni di età allo scadere del mutuo e, così come per il mutuo, non deve risultare iscritto nelle banche dati come cattivo pagatore o aver avuto protesti, pignoramenti e procedure fallimentari.

I pro e i contro del mutuo per liquidità

Ricapitoliamo di seguito i pro e i contro di questo prodotto finanziario.

I pro del mutuo per liquidità:

  1. Tassi decisamente convenienti rispetto ad un prestito personale
  2. Durata fino a 40 anni
  3. Importi erogati elevati (sempre in relazione al valore della casa posta a garanzia)
  4. Con il mutuo per liquidità è possibile sostituire un mutuo esistente o richiedere un consolidamento debiti.
I contro del mutuo per liquidità:
  1. I tempi per ottenere un mutuo cash sono lunghi se rapportati alla tempistica di un prestito personale
  2. Le griglie per l’approvazione di un mutuo per liquidità sono più strette rispetto a quelle di un prestito
Infine, come per ogni altro prodotto finanziario, le banche non sono disposte a concedere un mutuo per liquidità per finanziare speculazioni finanziarie e per estinguere debiti che risultano in sofferenza.
In ogni caso il mutuo per liquidità  rappresenta la soluzione ideali  per importi di una certa importanza, grazie all’estrema convenienza dei tassi utilizzati.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento