Conviene l’estinzione anticipata di un prestito personale?

 

Quando si attraversa un periodo di fioritura economica conviene provvedere all'estinzione in anticipo di un finanziamento in precedenza acceso?

Quando si ha in corso un finanziamento, che possa essere stato acceso per qualsiasi evenienza personale quale il pagamento di un bene, un immobile o altro, conviene attivarsi preventivamente, e soprattutto se le possibilità finanziarie lo permettono, nei confronti di un discorso di estinzione anticipata prestito.  Certamente se si vive una condizione economica di vantaggio e controcorrente rispetto agli attuali tempi di disoccupazione persistente e dura crisi, chi abbia in corso la richiesta di un finanziamento potrà sentirsi tentato dalla possibilità di estinguerlo nell’immediato anziché portare avanti per altri anni il pagamento rateale precedentemente concordato con banche o società finanziarie.

Questa scelta però, necessiterà di essere adeguatamente ponderata e analizzata sulla base di determinate condizioni, pro e contro che andremo ora ad esaminare.

Estinzione anticipata del prestito: conviene davvero?

Certamente un sopraggiunto benessere economico può portare alla voglia di regolare i conti a riguardo di finanziamenti in precedenza attivati e richiesti in condizioni di antecedente precarietà.

Bisogna sapere però, che gli istituti di credito e le società finanziarie, al momento della relazione di una pratica di assenso positivo nei confronti della concessione di un prestito personale ad un cliente, si preoccupano di stilare determinate condizioni contrattuali inerenti differenti aspetti di tutela a favore del proprio guadagno tra cui spesso vige una clausola di  recesso all’interno della quale rientrano ulteriormente i termini per la cessazione anticipata del finanziamento, quale unapenale di estinzione anticipata.

All’atto dell’erogazione del credito inerente il prestito personale concesso dall’istituto creditizio di riferimento, verrà chiesto al cliente il pagamento di una quota d’interesse che per legge non dovrà risultare superiore al valore dell’1% del debito residuo. L’estinzione anticipata del prestito da parte del richiedente, comporterà dunque una perdita di guadagno per la banca.

Certamente non tutti gli istitudi di credito concedenti obbligano il cliente all’accesso di una formula di finanziamento con penale sull’estinzione anticipata, poiché esistono spesso soluzioni di possibilità per il debitore di poter estinguere il prestito senza penale e dopo un dato lasso temporale oppure unificando il finanziamento in corso ai fini dell’accesso a una nuova opzione.

In ogni caso, data la suddivisione delle rate di un finanziamento in debito residuo e interessi su questo, i fattori decisionali determinanti la convenienza dell’estinzione anticipata verteranno sul bilancio tra la somma ancora da pagare e la relativa quota d’interesse.

Estinzione anticipata del prestito: per riepilogare

Riepilogando, qualora si voglia estinguere anticipatamente un prestito personale, sarà necessario tenere in considerazione date condizioni quali:

  • Le proprie reali possibilità economiche
  • Il debito e la durata residua del finanziamento
  • L’eventuale penale di estinzione o eventuali costi di chiusura del prestito
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Conviene l’estinzione anticipata di un prestito personale?  

Tag

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento