Differenza tra prestito e leasing: ecco cosa cambia

 

Meglio un prestito o un leasing? Cosa cambia? Scopriamo insieme quale sia la differenza fra prestito e leasing attraverso la definizione delle due formule.

Differenza prestito e leasing: cosa cambia scegliendo l’una o l’altra formula? Oggi parliamo della differenza che intercorre tra la scelta di un finanziamento classico e l’opzione di leasing. Vediamo insieme le definizioni e le caratteristiche principali di queste due formule.

Leasing o prestito?

Leasing o prestito? Cosa scegliere? Certamente questo dipende dall’esigenza singola ma cerchiamo innanzitutto di dare una definizione distintiva alle due tipologie di finanziamento.

Il prestito personale

Un prestito, come tutti sanno, corrisponde a una forma di finanziamento nella quale una data somma di denaro viene concesso a un privato o a un’azienda da una banca o da una società finanziaria. Tale esborso viene quindi rimborsato dal debitore tramite un pagamento rateale mensile i cui termini sono stabiliti da un determinato contratto.

Un prestito può presentarsi sottoforma di differenti tipologie: può essere finalizzato all’acquisto di beni e servizi oppure non finalizzato, fiduciario, riservato a dipendenti statali e così via. Generalmente, per ottenere un prestito bisogna aver compiuto 18 anni di età e dimostrare il possesso di un reddito sufficiente al pagamento delle rate di rimborso ma, a questi requisiti, sussistono spesso eccezioni o aggiunte.

Il leasing

Un leasing consiste invece in una forma di finanziamento maggiormente particolare e affine a un contratto d’affitto: in pratica una società di leasing acquista un bene al posto del richiedente. Egli può avvalersi del bene ma non in quanto proprietario poiché la titolarità dello stesso viene confermata esclusivamente alla fine del pagamento di tutte le rate appartenenti al cosiddetto canone leasing.

Con il leasing si ottiene dunque la disponibilità di un bene acquistato dalla società di leasing con la quale viene stipulato il contratto, società che svolge un’attività creditizia tramite la stipulazione di contratti di locazione finanziaria. La disponibilità di un bene può essere ottenuta mediante acquisto diretto con capitale o tramite debito con contratto di leasing. Nel secondo caso, la società di leasing finanzia l’intero importo per l’acquisto del bene scelto compreso di IVA ed eventuali servizi accessori, chiedendo in cambio al richiedente il pagamento di un canone.

Meglio un leasing o un prestito?

Leasing o prestito? Cosa scegliere? Come detto in precedenza, la scelta dipende dalle esigenze personali. E’ chiaro che, in caso di bisogno di liquidità si dovrà necessariamente riccorrere a una formula di prestito mentre un leasing sarà maggiormente adatto ad esempio all’acquisto di un’automobile. Scegliere un leasing comporta inoltre una serie di vantaggi come l’ammortizzamento dell’investimento in tempi brevi, l’intera copertura dei costi, la possibilità di usufruire di sconti, agevolazioni, servizi accessori, assicurativi e di consulenza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Differenza tra prestito e leasing: ecco cosa cambia  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento