Finanziamenti agevolati per spingere attività imprenditoriale

 

Nuovi finanziamenti per la rivalutazione e creazione delle imprese sul territorio per rafforzare il potere di mercato e d'acquisto nel commerciale.

Per la Regione Piemonte ripartono dal 1° settembre 2014 i termini utili per la presentazione di nuove domande da parte di titolari di partita iva; per il piano di sostegno al “lavoro autonomo”, un’iniziativa per incentivare lo slancio di privati verso una strada imprenditoriale. I mezzi offerti saranno dei contributi in conto-capitale e finanziamenti agevolati.

Un obbiettivo interessante in questo periodo di crisi che può dare in ogni caso la base,  costituita da un’assistenza sicura a chi vorrà lanciarsi in una attività autonoma, tutte le procedure sono state semplificate ed ottimizzate: dalla richiesta iniziale, all’iter del procedimento fino all’erogazione per una veloce e ampia attivazione e avvio delle imprese.

Un Comitato Tecnico di volta in volta passerà al vaglio ogni singola domanda valutando se i requisiti dichiarati siano in linea con le richieste per usufruire del fondo perduto. Ogni impresa costituita sarà seguita nella crescita e nel mantenimento dell’attività avviata di autoimpiego.

Rivalutazione e creazione delle imprese territoriali

I prodotti offerti dalla Regione Piemonte sono finalizzati alla rivalutazione e alla creazione delle imprese sul territorio per rafforzare il potere di mercato e d’acquisto nel commerciale, creando di conseguenza posti di lavoro e scambi con le altre Regioni. Le persone che possono fare domanda per l’erogazione del contributo al lavoro autonomo sono i residenti in Piemonte al momento dell’inoltro della richiesta, e devono essere inoccupati o disoccupati.

Gli obbiettivi sono di certo importantissimi, ovvero promuovere l’avvio e lo sviluppo di nuove imprese e di lavoro autonomo sul territorio regionale. La concessione di contributi a fondo perduto è dedicata per la realizzazione di spese di avvio, per l’assistenza tecnicae  gestionale,  per la formazione professionale e il management; inoltre la concessione di finanziamenti agevolati appoggia anche su un concorso bancario per l’acquisizione di investimenti, realizzazione impianti ma esclusivamente solo per le nuove imprese anche l’adeguamento locali.

Gli Enti a cui rivolgersi sono: la Direzione regionale competente come: Istruzione, Formazione Professionale e Lavoro / Settore Promozione e Sviluppo dell’Imprenditorialità e della Cooperazione
gestite da Finpiemonte S.p.A. /Province.  I beneficiari sono:  le imprese individuali,   le società di persone e società di capitali di nuova costituzione, tenendo conto che la presentazione della domanda deve avvenire entro e non oltre i 15 mesi dalla data di costituzione e deve esistere una sede legale, amministrativa ed operativa nella Regione, e i titolari di partita I.V.A. che ne hanno possesso dal 1° gennaio dei due anni precedenti la data di presentazione della domanda.

Prestiti a tasso agevolato

Per fare richiesta del prestito agevolato non vi sono limitazioni in merito ai settori, con una riserva però per il regime “de minimis” come previsto dal Regolamento. Quindi riepilogando possono fare domanda per ottenere Contributi a fondo perduto, finanziamenti a tasso agevolato.

  • soggetti inoccupati e disoccupati in cerca di occupazione
  • soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale
  • soggetti occupati con contratti di lavoro a prestazioni discontinue, con orario e reddito ridotto
  • soggetti occupati a rischio di disoccupazione
  • soggetti che intendono intraprendere un’attività di auto impiego

Le varie soluzioni dell’erogazione sono: finanziamento regionale a tasso zero (per le domande non prioritarie tale quota è del 50%), finanziamento a tasso agevolato pari al 100% della spesa ammissibile, di cui 50/60% della spesa con fondi regionali a seconda dell’ambito prioritario. Tetto minimo euro 10.000,00 tetto massimo euro 120.000,00. L’intervento del fondo regionale non può superare 60.000,00 euro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Finanziamenti agevolati per spingere attività imprenditoriale  

Tag

, , , ,

Articoli simili

Autore

Web editor, scrittrice freelance e disegnatrice milanese ma romana d’adozione, ha al suo attivo svariate collaborazioni per siti e personaggi importanti, oltre alla pubblicazione di un libro; significativa esperienza di lavoro in rete e capo amministratore da oltre dieci anni di un portale sull’immaginario collettivo, è un nome noto del web.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento