Finanziamenti per giovani professionisti e start up

 

Oggi diversi enti previdenziali, ma anche alcune Regioni, stanno proponendo finanziamenti e agevolazioni ai giovani professionisti e imprenditori, che possono così concretizzare i propri sogni professionali.

Tutti i finanziamenti e le agevolazioni per l’avvio di start up, rivolte ai giovani. Investire sulle nuove generazioni e su idee innovative sembra essere per molti la vera sfida per uscire dalla crisi che ci attanaglia.  L’accesso al credito da parte dei giovani rimane però ancora oggi il vero ostacolo alla nascita della nuova imprenditoria.

Per questo, oggi, diversi enti previdenziali, ma anche alcune Regioni, stanno proponendo finanziamenti e agevolazioni ai giovani professionisti e imprenditori, che possono così concretizzare i propri sogni professionali.

Il Prestito d’onore anno 2012 è il bando indetto da Inarcassa, Associazione per la previdenza e l’assistenza degli Ingegneri ed Architetti, destinato ai suoi iscritti con meno di 35 anni e alle professioniste madri di figli in età prescolare o scolare (fino all’età dell’obbligo); si tratta di un finanziamento in conto interessi che gode della convenzione con l’Istituto Tesoriere Banca Popolare di Sondrio, e che vuole sostenere l’accesso e l’esercizio di attività imprenditoriali da parte dei giovani ingegneri e architetti.

Il bando, con scadenza a marzo 2013, propone finanziamenti da 5.000 a 15.000 euro con durata del piano di rimborso, a rate mensili, variabile da 12 a 60 mesi. Per questo tipo di prestito Inarcassa applica il tasso IRS (interest rate swap) a seconda della durata del finanziamento, maggiorato del 2,75% ma con gli interessi totalmente a carico dell’ente di previdenza.

Anche il SuperG di Treviso (la conferenza dei rappresentanti dei gruppi giovani delle associazioni di categoria imprenditoriali e professionali di Treviso), ha indetto un bando per giovani imprenditori con idee innovative, in collaborazione con la Fondazione La Fornace dell’Innovazione e la Fondazione delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali della Provincia di Treviso.

Chi è iscritto al Registro Ditte della Camera di Commercio locale o in un Albo professionale che ricada nella circoscrizione del tribunale trevigiano, può partecipare al bando entro fine aprile 2012 per usufruire di un finanziamento bancario dalla durata di 5 anni, oltre che di tre voucher da 5.000 euro destinati a coprire i costi di avvio del primo biennio di attività.

Ma per imprese start up, aspiranti e neo imprenditori che vogliono realizzazione la propria idea imprenditoriale i prestiti non sono finiti qui.

Uni Credit ha creato Nuove Imprese, un finanziamento rivolto a chi intende mettersi in proprio, realizzare un’attività imprenditoriale o svilupparne una avviata da meno di 21 mesi, offrendo un importo massimo di 100.000 euro. Occorre essere iscritti alla C.C.I.A.A. da non più di 21 mesi per richiedere questo finanziamento, dalla durata massima di 7 anni, comprensivi di preammortamento, con tasso di interesse fisso o variabile e rimborso in rate mensili, trimestrali o semestrali.

C’è poi Banca Sella che ha ideato la Linea Finanziamenti Aziende Start Up per imprese produttive, commerciali o erogatrici di servizi, costituite da non oltre 18 mesi dal momento della richiesta. Concede prestiti a medio e lungo termine fino a un massimo di 50.000 euro per supportare l’avvio dell’attività e finanziare le scorte iniziali e l’acquisto di beni materiali e immateriali.

Easy Start Up, invece, è il prestito d’onore di Banca Marche, con una durata massima di  84 mesi, che offre un finanziamento di massimo 20.000 euro per ditte individuali o lavoratori autonomi e di 40.000 euro per Società di Persone. È rivolto a chi non sia titolare di Partita IVA da più di 6 mesi e non abbia già costituito la ditta individuale o la Società di Persone.

Diversi prodotti finanziari, dunque, per favorire la nascita di microimprese, sostenere lo sviluppo di progetti professionali e assistere i giovani del mondo dell’imprenditoria nella fase più delicata della propria attività.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Finanziamenti per giovani professionisti e start up  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Laureata in Comunicazione Massmediale presso la facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica di Milano, affascinata dal mondo della comunicazione, e della scrittura, come una delle forme che più incarna questa missione. I saggi a scuola, il diario personale a casa, scrittura creativa all’università e ora il blog. Una realtà dove si scrive per gli altri, dove ciò che conta è chiarezza, semplicità e arrivare al lettore. Ed ecco che qui, allora, la scrittura diventa ancora più dialogo.

 
 

1 Commento

  1. laura scrive:

    Salve io vorrei aprire una nuova attivita’ commerciale e contavo su alcuni prestiti agevolati per giovani neo imprenditori non potendo contare sui prestiti a fondo perduto ,non essendo disoccupato ma al contrario ho un contratto a tempo indeterminato.Ma stamane sono andata a UNICREDIT filiale di Ozzano (BO) citta’ di mia residenza ma mi e’ stata negata la possibilita’ di avere agevolazioni per nuove attivita’ ?Sottolineando che la banca ha bisogno di garanzie cosa che io attualmente non ho .Cosa mi consigliate?Grazie mille Laura

 
 

Lascia un commento