Finanziamenti Imprenditoria Giovanile: come funzionano?

 

L’unione europea ha stanziato dei fondi per agevolare l’entrata in gioco dei giovani nel mondo del lavoro, scopriamo come ottenere i Finanziamenti Imprenditoria Femminile.

Prestiti online e prestiti personali, sono prodotti che sempre più spesso vengono utilizzati da istituzioni pubbliche come sorta di aiuto finanziario rivolto a un target mirato, come ad esempio quello dei giovani. Da anni infatti l’Unione Europea ha messo in atto programmi specifici dedicati all’intenzione di finanziare le nuove imprese, soprattutto se queste vengono messe in piedi da giovani. Proprio ai giovani infatti, sono dedicati gli ultimi finanziamenti UE, esborsi specifici atti a finanziare le nascenti start up tramite fondi per agevolare l’entrata dei ragazzi nel mondo del lavoro. Vediamo tutto quello che ci sia da sapere in merito ai finanziamenti all’imprenditoria giovanile.

Finanziamenti all’imprenditoria giovanile: chi se ne occupa

Sempre più fondi per le giovani imprese: la distribuzione dei contributi finanziari nei confronti dell’imprenditoria, viene solitamente gestita da Enti europei, regionali, statali e comunali, il tutto sulla base di singole esigenze territoriali. La comunicazione delle informazioni agli interessati, si espleta attraverso l’emissione, l’approvazione e la pubblicazione di appositi bandi, che vengono pubblicati insieme alla relativa modulistica e scadenze sui siti istituzionali degli enti.

Finanziamenti imprenditoria giovanile

Nello specifico l’Unione Europea ha fondato la Garanzia Giovani, un programma apposito e atto a favorire l’occupazione e l’avvicinamento dei giovani al mercato del lavoro.

Gli interventi normativi invece in materia di agevolazioni all’imprenditoria giovanile, sono stati riordinati ed elencati in un quadro specifico mediante l’emissione del D.Lgs. 21 aprile 2000, n. 185. Nel testo del decreto, sono state particolarmente stabilite e fissate le norme per accedere alle agevolazioni statali previste per l’Autoimpiego.

Finanziamenti all’imprenditoria giovanile: l’importanza del Business Plan

Allo scopo di ottenere i finanziamenti all’imprenditoria giovanile, è importante che vi sia un’idea da finanziare, un’idea di tipo imprenditoriale che deve trasformarsi in un progetto concreto. La dimostrazione di ciò, come naturalmente non mancherà di essere indicato in tutti i bandi finalizzati all’ottenimento di fondi dedicati all’imprenditoria giovanile, sarà l’allegare alla domanda di richiesta fondi un dettagliato Business Plan contente tutti i piani e gli obiettivi aziendali, compresa l’indicazione delle necessità relative a macchinari, strutture, personale e informazioni dettagliate di tipo economico-finanziarie, con tanto di piano marketing comprendente le strategie commerciali più una pianificazione dell’andamento del flusso aziendale relativa ai tre anni successivi alla concretizzazione del progetto.

Per avere informazioni dettagliate insieme a una valida assistenza alla compilazione del Bussines Plan, gli interessati possono rivolgersi alle sedi regionali di Invitalia o a quelle delle Camere di Commercio del proprio territorio di appartenenza. Quando il Business Plan sarà stato ultimato, il progetto potrà essere inserito nell’apposita modulistica quindi inviato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo indicato dall’Ente finanziatore.

Per saperne di più

Per saperne di più in tema di finanziamenti all’imprenditoria giovanile e per avere tutte le possibili informazioni dettagliate e aggiornate sugli incentivi all’imprenditoria giovanile, sugli ultimi bandi uscenti o ancora in vigore, si possono consultare gli specifici siti web degli enti preposti all’erogazione dei fondi. In primis, i siti web della propria regione di appartenenza, quindi il sito di Invitalia, del Ministero dello sviluppo economico, della Comunità Europea, del Fondo sociale Europeo e del Governo Italiano.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Finanziamenti Imprenditoria Giovanile: come funzionano?  

Tag

, , , , , ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento