Finanziamenti per aprire attività commerciale nel 2014

 

Alcune tipologie di finanziamenti e prestiti online possibili per chi nel 2014 voglia mettersi in proprio e aprire un'attività commerciale.

Finanziamenti per aprire un’attività nel 2014: ecco tutto quello che occorre sapere sulle possibilità di finanziamento e prestiti online. Mettersi in proprio lavorativamente parlando è il sogno di molti italiani, giovani e meno giovani ma, ovviamente, in un periodo segnato da crisi e ristrettezze come quello che attanaglia l’Italia da oramai diversi e interminabili anni, l’impresa può rischiare di cadere in una mossa azzardata, rischiosa e controproducente dal punto di vista economico.

Il mercato finanziario però, ha provveduto ad adeguarsi alle esigenze di una potenziale clientela inevitabilmente pressata da problematiche di liquidità proponendo prodotti adeguati a determinate intenzioni come quella ora menzionata e consistenti nella possibilità di ottenimento di prestiti per aprire un’attività commerciale. Vediamo alcuni esempi relativi a differenti tipologie di aiuti finanziari per cambiare la propria vita lavorativa in meglio.

Aprire un’attività con il prestito d’onore

I giovani che nel 2014 vorranno dare una svolta alla propria esistenza, potranno avvalersi di un prestito giovanile a fondo perduto finalizzato al nuovo inizio di una, si spera, fortunata attività imprenditoriale grazie al prestito d’onore, una tipologia di finanziamento a tasso agevolato dedicata ai maggiorenni inoccupati residenti in Italia da almeno 6 mesi e indirizzata nei confronti di chi voglia costituire imprese individuali, società di persone o aprire un esercizio in franchising usufruendo di una somma fino a 25.823 euro o fino a 129.114 euro nel caso menzionato di società di persone.

I finanziamenti per l’imprenditoria femminile

Non mancano i finanziamenti per l’imprenditoria femminile: la Regione Veneto ha infatti aperto lo scorso 2013 un bando di finanziamento dedicato alle donne che vogliano aprire un’attività, le cui domande sono ancora possibili di inoltro fino al 30 Aprile 2014. Beneficiarie sono le nuove PMI femminili, singole e associate con prevalente partecipazione di donne per finanziamenti di nuove attività commerciali con un contributo dello stanziamento totale di 5.000.000 euro su agevolazioni a fondo perduto del 50% sulla spesa rendicontata e su importi minimi di 10.000 euro e massimi di 75.000 euro.

I finanziamenti Invitalia

Le agevolazioni per l’apertura di un’attività commerciale continuano grazie al prestito a fondo perduto di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, nata con l’obiettivo di sostenere l’innovazione e la crescita produttiva che, nel 2014, mette a disposizione 80 milioni di euro per attività commerciali sorte nelle Regioni italiane del Centro-Sud.

Si tratta di agevolazioni economiche per gli investimenti, lo start up iniziale e il primo anno di gestione, quest’ultimo sotto contributo a fondo perduto per spese di un ammontare massimo di 5.164,57 euro, per finanziamenti a tasso agevolato del 50% su importi massimi pari a 15.494 Euro da restituire in cinque anni con rate trimestrali posticipate.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Finanziamenti per aprire attività commerciale nel 2014  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento