Finanziamenti per le imprese 2014

 

La crisi in atto costringe molte piccole o medie imprese a rivolgersi agli enti governativi per ricevere finanziamenti per le imprese. Ecco le ultime novità

In questo periodo storico di crisi per molti imprenditori è di fondamentale importanza investire nelle proprie aziende, per potersi mantenere a galla nonostante la recessione ancora dilagante e per riuscire a rincorrere le sfide verso il futuro. Risultano quindi molto importanti le offerte di finanziamenti per le imprese garantiti dalle Regioni italiane, dallo Stato italiano e dalla Comunità Europea. Non è sempre facile trovare i fondi per gli investimenti nel settore privato, è per questo che sempre più imprenditori si rivolgono agli enti pubblici; purtroppo non è sempre facile orientarsi nei meandri della burocrazia italiana, che purtroppo speso rende difficile anche ciò che non lo è. Prima di cominciare a richiedere un finanziamento per una piccola o media impresa è opportuno informarsi, per meglio orientarsi in questo mondo, e in questo modo comprendere quale possa essere il finanziamento che più si addice ad ogni singola situazione.

I finanziamenti per le imprese erogati dalle Regioni  

Ogni singola regione italiana, stanzia annualmente dei fondi per promuovere lo sviluppo delle imprese in essa operanti. Tipicamente in ogni regione i fondi vengono stanziati per i residenti nella regione stessa, e spesso  per favorire lo sviluppo di aziende operanti in settori tipici della regione. Per fare un esempio, le Regioni poste nella zona della Pianura Padana ogni anno stanziano somme significative per le aziende impiegate nel settore agricolo, mentre molte regioni costiere stanziano fondi per lo sviluppo delle imprese che si dedicano alla pesca. I finanziamenti per le imprese di tipo regionale sono quindi in genere finalizzati ad ambiti molto specifici e ristretti, ed allo stesso modo rientrano in un piano più capillare, nel senso che ogni singola regione stanzia fondi per interventi ristretti e precisi, e per periodi di tempo molto ben definiti. Si tratta quindi di interventi che hanno un carattere straordinario, per aiutare le piccole e medie imprese che necessitano di credito, o che devono adeguare i loro impianti a causa delle normative vigenti, o che intendono aggiornare i loro sistemi produttivi. Per conoscere questo tipo di finanziamenti per le imprese è necessario rivolgersi ad appositi enti, diversi per ogni singola regione.

Finanziamenti alle imprese

Con la crisi in atto risulta sempre più difficile ottenere prestiti dalle banche

I finanziamenti per le imprese erogati dallo Stato 


I Finanziamenti per le piccole e medie imprese erogati dallo stato italiano sono gestiti da un ente, Invitalia, che si occupa anche dei Prestiti d’Onore e di ogni tipo di investimento statale dedicato all’imprenditoria. Esistono diversi tipi di finanziamenti gestiti da Invitalia, dedicati appositamente ad imprese già esistenti o ad imprese di nuova costituzione. Nell’ambito di un quadro generale più ampio, in genere Invitalia concede finanziamenti di vario tipo, alcuni dei quali sono indirizzati solo a cittadini italiani residenti in alcune specifiche regioni, dove ad esempio la crisi economica è più pesante, o in luoghi come il cratere sismico Aquilano, dove per ovvi motivi le imprese stentano a riprendersi dopo il cataclisma.  Gli investimenti in questo senso sono di vario tipo: esistono finanziamenti dedicati alle micro imprese, mentre altri sono specificamente studiati per  grandi investimenti che avranno risonanza su tutto il territorio entro cui opera l’azienda che li richiede. Quindi le cifre che si possono richiedere vanno dalle poche decine di migliaia di euro, fino ai milioni di euro. Ovviamente la probabilità di riuscire ad ottenere un finanziamento di questo tipo è legata alla presentazione di un business plan: più l’investimento è sensato e ha possibilità di successo, e più facilmente sarà possibile accedere al finanziamento. I finanziamenti per le imprese dello stato italiano sono particolarmente volti verso l’innovazione e lo sviluppo del territorio.

I finanziamenti per le imprese della comunità europea

Ogni anno la comunità Europea eroga milioni di euro per lo sviluppo delle imprese all’interno degli Stati membri, per i cittadini in essi residenti. Gli ambiti di intervento sono molto ampi, ma in particolare la gran parte degli investimenti della comunità europea sono volti a finanziare attività volte alla ricerca ed allo sviluppo, con forti connotati di innovazione. I finanziamenti per le imprese della comunità europea sono però molti, alcuni dei quali sono volti solo ad individuare la comunità come garante presso le banche per prestiti da esse rilasciati alle piccole e medie imprese. Ogni anno vengono indetti bandi di concorso per distribuire fondi in diversi settori, dall’agricoltura al commercio, dall’arte al turismo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Finanziamenti per le imprese 2014  

Tag

, , , , ,

Articoli simili

Autore

Bresciana, 43 anni, ha frequentato il corso di Laurea come Esperto dei Processi Formativi. La passione per le persone e la scrittura la portano a frequentare tanti luoghi, anche virtuali, per comunicare con tutto il mondo.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento