Investire sul proprio futuro con i Prestiti Erasmus+

 

Gli studenti universitari hanno la possibilità di conseguire una laurea all’estero con l’aiuto dei prestiti Erasmus+

Il settore del credito al consumo da tempo si è dedicato alla proposta di prestiti online e prestiti personali non solo rivolti a un target di clientela standard adeguato alle esigenze moderne come quello dei lavoratori atipici ma anche nei confronti di chi dedica la propria giovane vita agli studi universitari e, in particolare, se questi sono condotti all’estero. Le ultime novità in tema di prestiti personali e prestiti online, si riconducono infatti ai prestiti per studenti, in particolare ai prestiti Erasmus+.

I Prestiti Erasmus+

Si tratta di uno stanziamento fino a 18.000 euro finalizzato al conseguimento di un titolo di laurea magistrale all’estero espletato attraverso un apposito piano di finanziamenti che saranno garantiti dalla Commissione europea, concessi agli studenti interessati e in possesso delle caratteristiche adeguate all’accesso alla domanda di prestito, a condizioni più che favorevoli e vantaggiose come bassi tassi di interesse e rimborsi differiti a seconda delle singole esigenze. I primi studenti a beneficiare degli interessanti sgravi, saranno i residenti spagnoli quindi il programma verrà esteso al resto dei Paesi appartenenti all’Unione Europea.

prestiti erasmus

Gli stanziamenti nello specifico

Nello specifico, La Commissione europea garantirà agli studenti Erasmus prestiti di importo fino a 12.000 euro per un corso di studio della durata di un anno e fino invece a 18.000 euro per un master biennale. Queste sono le solide basi economiche garantite dai prestiti Erasmus+, il nuovo meccanismo studiato e pianificato dall’UE ai fini di fornire un aiuto e un sostegno consistente a tutti gli studenti che desiderano seguire un corso di laurea magistrale all’estero.

I prestiti verranno concessi ed erogati da istituti di credito partecipanti al programma Erasmus+ in collaborazione con apposite agenzie di prestito, a condizioni più che favorevoli. Non saranno ad esempio necessarie garanzie da parte degli studenti o dei genitori degli stessi e i prestiti saranno proposti a tassi d’interesse favorevoli, con opzioni di rimborso differito fino alla tempistica di due anni, per così consentire ai laureati di trovare un lavoro per rimborsare adeguatamente il debito.

Chi potrà beneficiarne

I primi studenti europei a poter beneficiare dei vantaggi connessi ai prestiti Erasmus+, saranno quelli spagnoli iscritti a un corso di laurea magistrale in uno dei 33 Paesi partecipanti al programma. Ammessi anche gli studenti di questi Paesi che si trasferiscono in Spagna per un corso di laurea magistrale.

Successivamente, il sistema di prestiti Erasmus+ verrà gradualmente esteso a tutti i Paesi dell’UE.

I termini dell’accordo

Questo primo accordo sui prestiti Erasmus+, è stato firmato da  MicroBank e dal Fondo europeo per gli investimenti, mettendo a disposizione un totale di 30 milioni di euro a favore di prestiti garantiti dalla Commissione europea.

Il meccanismo di garanzia finanziario, riceverà dalla dotazione di Erasmus+ oltre 500 milioni di euro che contribuiranno alla creazione di prestiti per un valore fino a 3 miliardi di euro a favore di giovani talenti europei.

Il progetto punta a sostenere almeno 200.000 studenti che desiderano ottenere un diploma di laurea magistrale all’estero attraverso prestiti mirati capaci di consentire agli studenti europei di investire nella loro istruzione a condizioni favorevoli e accessibili.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Investire sul proprio futuro con i Prestiti Erasmus+  

Tag

, , , , , ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento