La nuova soglia dei tassi usurai per Luglio-Settembre 2015

 

Il terzo trimestre del 2015 prevede un adeguamento dei tassi per prestiti e mutui, scende infatti la soglia oltre la quale saranno considerati usura.

Notizie in tema di tassi usurari per i mutui ma anche per prestiti personali e prestiti online: è stata infatti istituita la nuova soglia dei tassi usurari per l’arco di mesi compreso tra luglio e settembre 2015.

I nuovi tassi usurari

Tra i mesi di luglio e settembre 2015, i tassi variabili dei mutui non potranno superare il valore percentuale del 7,9125% mentre i tassi fissi l’8,95%. Se i finanziamenti andranno oltre questi limiti, verranno considerati usurari.

prestiti tassi usurai

Le novità arrivano direttamente dal Mef, il ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha reso noti i suddetti limiti in vigore per il terzo trimestre 2015.

Tassi in discesa per i mutui

Scendono così i tassi per i mutui in concomitanza con le soglie di usura, che vengono calcolate sull’incremento di un quarto dei tassi medi appartenenti al secondo trimestre più 4 punti percentuali.

Nel 2015 i tassi usurari sono passati dall’8,3375% del primo trimestre all’8,1375% del secondo trimestre per mutui a tassi variabili. I tassi fissi sono invece passati dal 9,6250% al 9,3875%, con il risultato di una flessione ulteriore.

Prestiti personali e prestiti online

Per quanto riguarda l’ambito del credito al consumo dominato da prestiti personali e prestiti online, la soglia di usura scende anche per questi, attestandosi al 18,425%.

Per i prestiti personali e i prestiti online, la soglia di usura era al 18,9875% nel primo trimestre 2015 e all’8,5125% nel secondo trimestre 2015, con tasso medio di riferimento pari all’11,54%.

Salgono invece i limiti per prestiti alle famiglie e prestiti alle imprese, che non potranno risultare maggiori del 17,225%, con tasso medio del 10,58%). I prestiti finalizzati avranno invece una doppia soglia, l’una al 19,4% per i finanziamenti con importo fino a 5000 euro, l’altra al 16,075%, per finanziamenti di importo superiore.

Per  quanto riguarda invece la cessione del quinto, il tetto massimo del terzo trimestre 2015 sarà pari al 19,25% per i finanziamenti fino a 5.000 euro e al 18,2125% per  importi superiori.

Hai un mutuo in corso? Scopri il tasso di usura

Ritornando a un discorso prettamente legato all’ambito dei mutui per comprare casa, come può fare chi ha un finanziamento di questo tipo acceso a verificarne la soglia di usura? Si dovrà guardare il valore del Taeg: se il Taeg del proprio mutuo supera il limite massimo fissato dal Mef, il finanziamento sarà da considerare usurario. Il discorso resta valido per tutta la durata del piano di rimborso quindi un mutuo può diventare usurario nel corso del tempo a causa dei cambiamenti del mercato.

Quando il Taeg è troppo alto, chi ha contratto il mutuo deve essere necessariamente rimborsato. Se le spese comprendenti tasso di mora e penali superano il tasso soglia di usura stabilito dalla legge, il mutuo diventa usurario e può essere annullato con tanto di procedure giudiziali bloccate. In questo caso, al cliente che ha acceso un muto devono essere rimborsati gli interessi pagati in precedenza. Qualora si voglia accertarsi di questa situazione in oggetto e verificare se il proprio mutuo sia usurario, si potranno usare appositi moduli messi a disposizione dell’utenza sul sito dell’Adicosum o dell’Aduc oppure ci si potrà rivolgere agli sportelli delle associazioni di categoria.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
La nuova soglia dei tassi usurai per Luglio-Settembre 2015  

Tag

, , , , ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento