Home » Mutui » News Mutui »

Mutui agevolati per coppie di fatto e gay sulla prima casa

 

L'assemblea regionale siciliana ha approvato la concessione di mutui agevolati per coppie di fatto e gay finalizzati all'acquisto della prima casa

Regione Sicilia e mutui agevolati alle coppie gay. E’ stato recentemente approvato dall’assemblea regionale siciliana, dopo un lungo dibattito, l’articolo 26 della nuova manovra finanziaria inerente i mutui agevolati sulla prima casa per le giovani coppie e, in particolare, sui mutui agevolati per coppie di fatto anche non eterosessuali. La norma è infatti applicabile indistintamente alle coppie coniugate e a quelle di fatto, anche omosessuali.

L’approvazione dell norma

Con 48 voti a favore contro 24 contrari, la Regione Sicilia è giunta dunque all’approvazione dell’articolo 26 della nuova manovra finanziaria regionale, il cui programma prevede la destinazione di aiuti economici atti a favorire l’accensione di mutui agevolati per coppie di fatto, finalizzati all’acquisto della prima casa.

Si tratta di un’opportunità in più per le giovani coppie anche omosessuali che vogliano accedere a mutui agevolati sulla prima casa ai fini di realizzare finalmente il sogno dell’acquisto di una prima abitazione di proprietà, sogno ancora possibile anche se all’interno di un panorama economico di crisi non solo nazionale ma, purtroppo, riflesso di un intero panorama di disagio mondiale, in cui comprare casa diventa sempre più difficile per tutti.

Mutui agevolati per coppie di fatto

Mutui agevolati sulla prima casa e per le giovani coppie dunque non solo per chi sia sposato ma anche per le coppie di fatto eterosessuali e omosessuali, una norma che introduce una novità sul panorama nazionale e in controtendenza con spiacevoli episodi occorsi in altre Regioni italiane, come il caso di una coppia gay di Pordenone che, nello scorso Febbraio 2013, si vide rifiutare un finanziamento per l’acquisto della prima casa poiché la Regione Friuli non riconobbe loro il vincolo nonostante l’iscrizione al registro delle coppie di fatto del Comune di residenza.

Tornando all’articolo 26 della finanziaria siciliana, la norma, passata con l’appoggio del Movimento Cinque Stelle, prevede dunque l’attivazione di finanziamenti per le coppie di fatto eterosessuali e omosessuali, stanziamenti economici che saranno resi possibili grazie all’integrazione di appositi fondi concessi dall’Irfis, l’istituto di mediocredito regionale, attraverso una convenzione stipulata tra l’Abi, l’Associazione Bancaria Italiana, e la CDP Cassa depositi e prestiti, convenzione che rientra nel campo del Plafond Casa 2014, il piano ai fini dell’erogazione di finanziamenti destinati all’accensione di mutui finalizzati all’acquisto di immobili a uso abitativo e prestiti per operazioni di ristrutturazione e riqualificazione energetica.

Per un cifra totale messa a disposizione per gli interessati pari a tre milioni di euro, i mutui agevolati per coppie gay saranno concessi a condizione che le coppie richiedenti siano iscritte almeno da un anno nel registro delle unioni civili dei Comuni di residenza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Mutui agevolati per coppie di fatto e gay sulla prima casa  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha iniziato a scrivere tre anni fa mettendosi alla prova per gioco e con curiosità, trasformando pian piano le prerogative iniziali in un interesse e una passione crescente, fino ad arrivare a fare della scrittura una vera e propria attività, per condividere e comunicare quante più informazioni utili e possibili.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento