Prestiti Online: ecco come scegliere il miglior prestito

 

Calcolo Prestiti Online: ecco come riconoscere il prestito migliore, tutte le novità 2014.

E’ sempre più numerosa l’offerta di prestiti online attraverso motori di ricerca o “aggregatori” capaci di calcolare i migliori preventivi sulla base delle informazioni immesse. Le soluzioni online sono comode e veloci, ma nel confronto prestiti come si può riconoscere quello più vantaggioso per noi?

Il Tan e il Taeg nei prestiti personali

Se si calcola il prestito più conveniente, occorre anzitutto tenere in considerazione il Tan, Tasso Annuale Nominale, cioè l’interesse annuo applicato ad un prestito da conferire all’operatore finanziario al termine dell’anno; generalmente il Tan viene frazionato e inserito nel piano di ammortamento, aggiungendosi ad ogni rata di rimborso capitale.

Il Taeg, Tasso Annuo Effettivo Globale, rappresenta invece il costo del finanziamento nel modo più completo: in esso infatti sono inclusi anche gli oneri accessori e le spese d’istruttoria. Non viene utilizzato per calcolare le rate ma è un indicatore molto efficace ai fini comparativi perché confrontando i Taeg si acquisisce immediatamente  il costo globale del prestito e quali siano nel calcolo prestiti quelli che costano di più e di quanto. Tuttavia affinché il Taeg possa essere un valido strumento di confronto è necessario che le diverse proposte siano “tarate”, ovvero siano dello stesso importo finaziabile e di pari durata. Il Taeg infatti varia in base alla differenza tra Tasso Nominale ed Effettivo, ciò significa che:

- a parità di ammontare finanziato, il TAEG si riduce all’aumentare della durata del prestito,

- a parità di durata, il TAEG si riduce all’aumentare dell’importo del prestito.

Rate e importi da tenere d’occhio

Il numero, l’importo e la scadenza delle rate sono  un altro elemento di calcolo, anche perché l’accettazione delle richieste è subordinata alla valutazione del livello di reddito del richiedente e al rapporto tra quest’ultimo e l’eventuale rata di rimborso. E’ importante inoltre conoscere in anticipo le conseguenze e tutti i costi legati al mancato o ritardato pagamento delle rate, cd. oneri in caso di mora. Infatti, il mancato pagamento delle rate oltre un certo limite comporta la segnalazione agli enti di tutela del credito e l’iscrizione del nominativo nell’elenco dei “cattivi pagatori”.

prestiti online

Ulteriori criteri di valutazione

Ci sono poi ulteriori criteri di valutazione che vanno presi in considerazione nella stipula di un contratto di prestito e che sono utili nel confronto dei prestiti:

- i possibili costi aggiuntivi esclusi dal calcolo del TAEG, come ad esempio le spese notarili o le spese assicurative facoltative, così come i bolli statali e le tasse (ovvero tutte le spese che non sono imposte dal finanziatore).

- Le eventuali coperture assicurative aggiuntive, previste per coprire il rischio di insolvenza. Ogni istituto infatti applica una propria politica di rischio nella valutazione delle richieste, basata sui dati statistici che possiede (credit scoring). La sottoscrizione può essere obbligatoria o facoltativa e serve a tutelare dal rischio di insolvenza, consentendo di sostenere l’impegno economico preso a fronte di eventi negativi: malattie gravi, invalidità permanente decesso, perdita del posto di lavoro ecc..

- Le modalità di recesso e il diritto di estinzione anticipata, il cui indennizzo non può superare gli interessi stabiliti con la stipula del contratto. E’ opportuno verificare che la clausola sia sempre presente nel contratto.

- Le eventuali garanzie richieste cioè l’affidabilità creditizia. Banche e istituti finanziari stimano il livello di rischio d’insolvenza connesso a ciascuna richiesta; è chiaro quindi che la presenza di un garante rappresenta una sicurezza nel rimborso delle rate, modalità e tempi stabiliti. La presenza del garante non è sempre un requisito necessario alla concessione del prestito, ma certamente è una condizione che può facilitarne l’ approvazione.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Prestiti Online: ecco come scegliere il miglior prestito  

Tag

, , , , , ,

Articoli simili

Autore

41 anni, laurea in giurisprudenza. Esperta in comunicazione e relazioni pubbliche, in particolare nello sviluppo strategico e coerente delle attività di comunicazione Corporate e Consumer, gestione diretta delle media relation e media partnership, ideazione e gestione di progetti e campagne d’informazione sociale. Curiosa, esprime le proprie scelte con intrepida avventura, consapevolezza, disciplina e amore profondo, perché ogni istante è sapore e opportunità.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento