Cos’è il prestito con delega di pagamento?

 

Il prestito con delega di pagamento, anche conosciuto come doppia cessione del quinto, può essere richiesto da dipendenti pubblici e privati per otterene liquidità da rimborsare con trattenute dirette in busta paga fino al 50% dello stipendio netto.

I dipendenti pubblici e privati hanno un’alternativa in più sul fronte dei prestiti personali. Si chiama prestito con delega di pagamento, anche conosciuto come doppia cessione del quinto a causa delle similitudini con la più nota cessione del quinto. È uno strumento utile in caso di protesti o mancanza di garanzie sufficienti per richiedere un normale prestito personale.

Il prestito con delega può essere richiesto dai soli dipendenti pubblici e privati, tuttavia per questi ultimi spetta al datore di lavoro decidere se porsi da intermediario nel prestito o meno. Il funzionamento è lo stesso della cessione del quinto, ovvero è il datore di lavoro a ripagare il debito rivalendosi sulla busta paga del dipendente con rate fisse e prestabilite. La sola differenza consiste nel fatto che la detrazione non è limitata al 20% dello stipendio netto (1/5), ma può arrivare fino al 50%  per un piano di ammortamento di massimo 10 anni. Per questo motivo il prestito con delega viene utilizzato per prestiti onerosi che necessitano di rate più elevate, oppure per consolidare più debiti e convertirli in un’unica rata.

Il dipendente deve recarsi presso un istituto finanziario che effettua prestiti con delega munito di un documento d’identità e dell’ultima busta paga. Una volta deciso l’importo da finanziare e l’ammontare delle rate il contratto va presentato all’amministrazione del proprio datore di lavoro che deciderà tramite la sottoscrizione dell’Atto di Delega se accettare o meno di prendere in carico il prestito.

Così come per la cessione del quinto, il fatto che le rate vengano detratte direttamente dalla busta paga svolge un ruolo di garanzia per la solvenza del prestito. Infatti, a questo tipo di finanziamento possono accedere anche i protestati o chi è iscritto nelle banche dati del CRIF come cattivo pagatore. Inoltre a queste operazioni è associata la stipula di un’assicurazione che protegge il debito in caso di infortunio grave, licenziamento o morte.

Sono molti gli istituti finanziari e le banche che mettono a disposizione il prestito con delega, ad esempio Pro Family di Banca Popolare di Milano, IBL Banca o EuroFin Prestit. Alcune aziende hanno stipulato delle convenzioni con particolari finanziarie per agevolare le pratiche di richiesta di delega di pagamento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Cos’è il prestito con delega di pagamento?  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Laureanda in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità presso l’Università di Pavia, coltiva da sempre la passione per tutto ciò che è creativo: dal disegno alla scrittura. Essere autrice di un blog significa mettere le proprie conoscenze ed esperienze a disposizione degli utenti sperando che possano essere utili così come altri blogger sono stati, e continuano ad esserlo per lei.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento