Terremoto 2012 in Emilia Romagna: finanziamenti agevolati agricoltura

 

In Emilia Romagna, arrivano i finanziamenti a tasso agevolato per le piccole medie imprese colpite dal tragico terremoto del 2012

Finanziamenti agricoltura  in Emilia Romagna nel 2013. Nella situazione di generale difficoltà in cui versa ormai da qualche anno a questa parte il sistema produttivo italiano, è diventato pressoché impossibile riuscire a sopravvivere per le piccole e medie imprese ed in particolar modo per quelle inserite in contesti ambientali dove, oltretutto, nel corso dell’ultimo anno si è dovuto anche convivere con emergenze di assoluta gravità.

Il riferimento è naturalmente per quelle aziende ubicate in Emilia Romagna e che, oltre a dover fare i conti con una sempre più deleteria crisi economica, sono anche costrette a fronteggiare le conseguenze che il terremoto del maggio 2012, ha lasciato sul territorio. In ragione di ciò, la Regione Emilia Romagna, ha pensato bene di stanziare un sostanzioso fondo al fine di rendere possibile per le aziende operanti nel settore agricolo ed in quello dell’allevamento dei suini, l’accesso al credito per mezzo di prestiti a tasso agevolato.

Una iniziativa molto importante grazie alla quale si rende disponibile per le aziende in difficoltà, un valido e vantaggioso strumento finanziario di supporto. Il totale delle risorse che i vari istituti di credito mettono a disposizione nell’ambito di questa iniziativa, è pari a 53 milioni di euro richiedibili nello specifico per il pagamento delle spese a cui sono chiamati a far fronte gli imprenditori per portare al completamento il ciclo produttivo delle varie colture compresa la fase di vendita.

Entrando maggiormente nel merito, per effetto degli 800 mila euro messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna, si è riuscito ad ottenere un netto abbassamento del tasso di interesse da dover corrispondere ai vari istituti di credito che elargiscono il prestito. Infatti, il tasso praticato è quello fisso, e pari all’1,50%, che è ben al disotto di quello che solitamente viene praticato per questa tipologia di prodotto finanziario finalizzato al credito.

L’importo massimo che ogni azienda ha la possibilità di richiedere è fissato a 300 mila. A tal proposito, è bene sottolineare come l’importo massimo venga quantificato caso per caso ed in particolare, a seconda della grandezza dell’azienda in questione. Nello specifico verranno presi in considerazione alcuni parametri come la superficie complessiva delle aree coltivate, il numero dei capi di bestiame e la tipologia di coltura prodotta.

La durata del piano di ammortamento per il rimborso, può arrivare ad essere al massimo pari ai dodici mesi. Tutti gli imprenditori che hanno necessità ed intenzione di accedere a tale opportunità, dovranno presentare richiesta entro e non oltre il prossimo 26 luglio, presso una delle filiali del proprio istituto di credito ovviamente presenti sul territorio dell’Emilia Romagna.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Terremoto 2012 in Emilia Romagna: finanziamenti agevolati agricoltura  

Articoli simili

  • No Related Posts

Autore

La redazione di opinionZine è composta da professionisti, giornalisti e blogger specializzati nei settori di competenza.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento